Home | Foto | Video | Notizie | Agenda | GPS | Articoli | Meteo | WebCams | Contattaci | Aiuto

Menu principale

Album foto

Foto a caso

Escursionismo : Punta Chistafort - Punta del Limbo - 02 giugno
Autore: klaus (Notizie dello stesso autore)
Notizia inviata il: 02/06/19 19:59
Notizia riferita al: 02/06/19
Letture: 188

Oggi si va a caccia di una puntina non ancora visitata e visto che il dislivello è poco si prosegue per la punta del Limbo, questa già vista ma salendo dal ponte della Vagliotta.
In questo caso, dopo aver seguito per circa 3 km la strada enel chiusa al traffico e passata una galleria (rettilinea, nessun problema se non alcune pietre nel mezzo della carreggiata...torcia utile), si arriva ad una spianata dove termina la strada ma abitata da innumerevoli stambecchi, grandi e piccoli.
Oltrepassata la spianata tocca scendere di almeno 70-80 metri per trovare un punto abbordabile ad attraversare il rio Chistafort che qui scorre in un profondo solco, in alcuni punti anche pericoloso. Comunque si riesce ad attraversare e dopo non resta che armarsi di pazienza per risalire nel ripido - molto - un pendio erboso per arrivare a punta Chistafort che in pratica sono due, una con alcune roccette e la seconda, la più alta, erbosa con immancabile ometto di vetta.
Che non tragga in inganno in fatto di avere meno di 600 metri di dislivello...l'attraversamento del rio porta via almeno mezz'ora oltre a 80 metri durissimi.
Fatta la sosta di rito ad una nuova cima continuo per il dosso erboso, per un tratto un po' meno ripido, per poi infilarmi nel canale di nuovo "dritto" per salire alla cima del Limbo.
Dalla parte di salita non si tocca più neve mentre dalla parte opposta ce n'è ancora parecchia ma se continua col caldo di questi ultimi due giorni in breve è destinata a sparire.
Dopo una veloce colazione scendo al passo del Limbo e per un canale (erboso e ripido) scendo dritto verso la spianata enel a ritrovare un po' di orizzontalità sulla strada asfaltata.
C'è da dire che il sentierino tratteggiato segnato sulle carte IGC non esiste più se non alcuni tornanti appena sopra la stazione di pompaggio, ormai regno incontrastato di stambecchi.
Tornato all'auto non l'ho più trovata sola come al mattino...il lago della Rovina oggi è stato preso letteralmente d'assalto dai merenderos della provincia.

Data: 02/06/2019
Partenza: lago della Rovina, m. 1535
Quota max: punta del Limbo, m. 2485
Quota intermedia: punta Chistafort, m. 2118
Dislivello tot.: m. 1050
Difficoltà: EE/F


Stampa la pagina Manda la notizia a qualcuno Crea un PDF con questa notizia
Commenti
Visualizzazione:
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Accesso
Nome utente:

Password:


Registrati

Hai perso la password?

Condividi

Cerca
Google


Ricerca avanzata


Installa motore di ricerca

Utenti connessi
36 utenti sono connessi

Iscritti: 0
Visitatori: 36

altri...

A quanto siamo...
Siamo a:



pagine visitate

Pubblicità

   


Google
LaFiocaVenMola.it - info@lafiocavenmola.it