Home | Foto | Video | Notizie | Agenda | GPS | Articoli | Meteo | WebCams | Contattaci | Aiuto

Menu principale

Album foto

Foto a caso

Escursionismo : Rocca dell'Ula - 25 aprile
Autore: klaus (Notizie dello stesso autore)
Notizia inviata il: 25/04/18 19:02
Notizia riferita al: 25/04/18
Letture: 334

Bisogna sempre approfittare delle belle giornate come oggi, anche se con partenza non proprio mattiniera. Scelgo la valle Grana per l'ultima cima che ancora manca alla "collezione" parcheggiando nella piazzetta di Monterosso Grana lungo la provinciale che sale a Campomolino e al santuario di S.Magno.
Pochi passi e si entra nel centro del piccolo paese passando accanto al castello, con subito le paline indicatrici per il colletto d'Ollasca e la "curnis auta". Un primo tratto su asfalto ma senza traffico e sorpassando le borgate di La Rossa e Andrio per arrivare a Coletto (Lou Coulet) dove la strada diventa sterrata. Data un'occhiata alla bella borgata (poche case ristrutturate) continuo su sterrato pianeggiando fino alle case di Ollasca di mezzo (località Stie). Paline indicatrici non mancano e svolto a sinistra per salire alle case in rovina di Ollasca superiore dove la sterrata diventa solo forestale e con fondo cattivo.
Alcuni tornanti e si arriva nella zona di disboschimento, al centro della quale un'ultima palina dà il colle a 15 minuti. A questo esatto punto svolto a sinistra sul pendio in parte disboscato per salire (ripido) sulle foglie secche e scivolose fino al punto culminante della rocca dell'Ula. Dunque: se Ollasca in piemontese si dice Ulasca oppure Ulassa con significato di grossa olla / grossa pentola, inversamente olla vuol dire Ula e quindi (2+2) diremo che rocca dell'Ula sarebbe rocca di Ollasca...grazie per gli applausi!
La vetta è in parte rocciosa con alcuni arbusti ma che non precludono il panorama in special modo verso il Monviso e dalla parte opposta verso la dorsale che dall'Alpe di Rittana passando per il Beccas del Mesdì e le rocche Pergo arriva alle cime del m. Bram e del m. Grum (e oltre)
Un pilastrino di pietre cementate con una croce completano l'opera. Pausa colazione.
Tornando verso Monterosso faccio un semi-anello deviando da borgata Colletto verso (indicazioni chiare) la cappella di Madonna della Neve con una disgressione che non porta via più che mezz'ora e arrivando a Monterosso dalla parte opposta a quella di salita. Fine.

Data: 25/04/2018
Zona: Valle Grana
Partenza: Monterosso Grana, m. 731
Quota max: Rocca dell'Ula, m. 1397
Dislivello: m. 666
Difficoltà: E


Stampa la pagina Manda la notizia a qualcuno Crea un PDF con questa notizia
Commenti
Visualizzazione:
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Accesso
Nome utente:

Password:


Registrati

Hai perso la password?

Condividi

Cerca
Google


Ricerca avanzata


Installa motore di ricerca

Utenti connessi
25 utenti sono connessi

Iscritti: 0
Visitatori: 25

altri...

A quanto siamo...
Siamo a:



pagine visitate

Pubblicità

   


Google
LaFiocaVenMola.it - info@lafiocavenmola.it