Home | Foto | Video | Notizie | Agenda | GPS | Articoli | Meteo | WebCams | Contattaci | Aiuto

Menu principale

Album foto

Foto a caso

Escursionismo : Betùn e Betunèt 18 aprile
Autore: klaus (Notizie dello stesso autore)
Notizia inviata il: 18/04/16 20:33
Notizia riferita al: 18/04/16
Letture: 488

La parte mediana della valle Maira è uno dei miei posti preferiti e qualche gita di primavera la faccio sempre da queste parti. Oggi torno a visitare il m.Bettone come fatto circa quattro anni or sono ma invece di salire per la strada del Vallone fino ad Elva lascio l'auto a Paschero, sede comunale di Stroppo e seguendo il bel sentiero salgo prima a san Martino, bella borgata in posizione dominante la vallata. Un breve tratto su strada asfaltata e reperisco il sentiero dei percorsi occitani che taglia i tornanti e sale al colle Bettone, dal quale in pochi minuti tocco la vetta del m. Bettone. Tornato al colle il sentiero segnalato fa un traverso per superare un valloncello e arriva al col san Giovanni dove sorge una cappella circolare. Il luogo è ameno e panoramico verso il m.Chersogno, rocca la Marchisa e rocca Gialeo.
Dopo breve sosta salgo al colle della Cavallina, punto di incontro delle strade che arrivano da Elva e dal colle di Sampeyre e per allungare un po' la gita proseguo fino a quota 2000 circa per avere una visione d'insieme del m.Bettone e del Betunet dall'alto.
Seguendo la strada asfaltata scendo nuovamente al colle Bettone e mi porto alla base del Betunet che risalgo in pochi minuti. La vetta è sicuramente minore in confronto al Bettone ma da qui si vede bene l'immane parete che precipita verticale per centinaia di metri verso il vallone di Elva.
Mi fermo un po' per uno spuntino alle baite sotto il Betunet e comincio il ritorno deviando, Da san Maurizio, verso borgata Cimino con la sua bella chiesetta. Da Cimino la mulattiera (bellissima, da vedere) scende ad incontrare il sentiero percorso in salita alquanto al di sotto di san Maurizio e torna a Paschero chiudendo il mini-anello.
Ora che ufficialmente sono in pensione non ho più bisogno di partire per forza nel giorno prefissato per la gita, posso aspettare il lunedì o comunque un giorno soleggiato...la pensione: l'importante è arrivarci, no?

Data: 18/04/2016
Zona: valle Maira
Partenza: Stroppo borgata Paschero, m.1090
Quota max: m.2000
Dislivello tot. m.1150
Difficoltà: E
Note: niente neve quasi fino al colle di Sampeyre


Stampa la pagina Manda la notizia a qualcuno Crea un PDF con questa notizia
Commenti
Visualizzazione:
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Accesso
Nome utente:

Password:


Registrati

Hai perso la password?

Condividi

Cerca
Google


Ricerca avanzata


Installa motore di ricerca

Utenti connessi
26 utenti sono connessi

Iscritti: 0
Visitatori: 26

altri...

A quanto siamo...
Siamo a:



pagine visitate

Pubblicità

   


Google
LaFiocaVenMola.it - info@lafiocavenmola.it