Home | Foto | Video | Notizie | Agenda | GPS | Articoli | Meteo | WebCams | Contattaci | Aiuto

Menu principale

Album foto

Foto a caso

Escursionismo :  Roccia Agnelliera, Monte Rastcias, Roccia Mastcia, Monte Ciarm e Monte Longia
Autore: cadri (Notizie dello stesso autore)
Notizia inviata il: 27/10/15 18:34
Notizia riferita al: 22/10/15
Letture: 1936

Un bell'anello facile anche se un po' faticoso per il dislivello complessivo di quasi 1500 metri, occorrenti per raggiungere le cinque cime toccate dal percorso (Roccia Agnelliera, Monte Rastcias, Roccia Mastcia, Monte Ciarm e Monte Longia), tutte sulla displuviale Maira/Varaita.
Da San Damiano Macra si segue la strada per Pagliero, al bivio si prende a sinistra la strada per Fracchie. Prima di raggiungere la borgata, nei pressi di un tornante, dove c'è uno spiazzo per parcheggiare, inizia sulla sinistra una stradina che si immette nel Vallone di Droneretto.
Tra splendenti colori autunnali, si segue la carrareccia in leggera salita fin nei pressi delle Grange Pra Girard dove aumenta la pendenza e dopo tre tornanti la si abbandona per imboccare una traccia di sentiero che si stacca sulla sinistra.
Il percorso segue il fondo del vallone ed è segnalato con alcune sbiadite tacche gialle che insieme agli ometti portano al Colle Agnelliera (2059m).
Da qui si raggiunge in pochi minuti, ripiegando a Sud, la Roccia Agnelliera, seguendo la ripida cresta su erba e roccette.
Per raggiungere il Monte Rastcias, dal Colle Agnelliera si segue la traccia che incrocia la sterrata militare (Strada dei Cannoni) e, continuando dritto sul costone (inizialmente tracce e qualche ometto), si raggiunge la croce di vetta del Monte Rastcias (2405m). La cima offre un panorama eccezionale reso ancor più suggestivo dalla bruma autunnale e permette la vista sull'intera dorsale (dove spiccano a Est il Birrone ed a Ovest il Lubin ed il Cugulet) e sul completo percorso ad anello che stiamo percorrendo.
Di qui, seguendo una labile traccia, si scende verso il Collet Rusciera, transitando sulla Roccia Mastcia (2234m), e proseguendo sulla dorsale in leggero e piacevole saliscendi si raggiungono in sequenza il Monte Ciarm (2057m) ed il Monte Longia (2034m).
Il primo tratto di discesa lo compiamo seguendo la cresta a picco sul vallone del Rio di Chesta passando presso uno spuntone roccioso sormontato da una luccicante croce che soprannominiamo “Bric Crus Osvi” in omaggio alla “crus” della Compania, cioè Osvaldo, che oggi ha dovuto completare il giro scendendo sulla più comoda Strada dei Cannoni a causa di un fastidioso e doloroso problema di crampi.
Raggiunto il sentiero presso le Grange Ciarm lo si segue in un lungo giro fino alle Grange Cros e al successivo raggiungimento della carrareccia del vallone di Droneretto dove si chiude il bell'anello e si torna all'auto presso il tornante della borgata Fracchie.

Escursione effettuata il 22 ottobre 2015
Compagnia dell'Anello formata da: Adriano, Alberto, Angelo, Antonio, Franco, Gianni, Giusy e Osvaldo
Partenza dalla borgata Fracchie di San Damiano Macra – Valle Maira (CN) – quota 1080m
Punto più elevato raggiunto: Monte Rastcias 2405m
Dislivello cumulato in ascesa: 1475m
Sviluppo complessivo del percorso: 16km
Tempo in movimento: 5,30 h
Difficoltà:EE (vedi scala difficoltà)
fotocronaca di Angelo

...altre foto...
Tracciato gps
mappa satellitare interattiva del percorso


Stampa la pagina Manda la notizia a qualcuno Crea un PDF con questa notizia
Commenti
Visualizzazione:
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Accesso
Nome utente:

Password:


Registrati

Hai perso la password?

Condividi

Cerca
Google


Ricerca avanzata


Installa motore di ricerca

Utenti connessi
114 utenti sono connessi

Iscritti: 0
Visitatori: 114

altri...

Pubblicità

   


Google
LaFiocaVenMola.it - info@lafiocavenmola.it