Home | Foto | Video | Notizie | Agenda | GPS | Articoli | Meteo | WebCams | Contattaci | Aiuto

Menu principale

Album foto

Foto a caso

Alpinismo : Rocca di Pan Perdu - 21 agosto
Autore: klaus (Notizie dello stesso autore)
Notizia inviata il: 21/08/13 16:20
Notizia riferita al: 21/08/13
Letture: 1585

Una pietraia che non finiva più, ma una bellissima vetta che da un po' di tempo...eccetera eccetera.
Ci sono due correnti di pensiero per spiegare l'etimologia di Pan Perdu : la prima vorrebbe che significasse semplicemente "montagna perduta", visto che si trova proprio in fondo ad un valloncello laterale, e si spiega dal fatto che il nome Pan, dal radicale prelatino si traduce in "montagna". La seconda ipotesi va in senso metaforico a dire che è "pane perso", dal piemontese, per significare che il pascolo in questa zona non è molto conveniente.
La gita di oggi: dal parcheggio in 2,5 km di sterrato si arriva al vecchio Gias La Grotta, m. 1700. Attraversato il rio Freddo su un tronco (a mo' di equilibrista) si reperisce un vecchio sentiero che entra in pineta e con un lungo tornante sbuca su un primo ripiano verde (ex gias). La traccia ogni tanto sparisce ma vengono in aiuto alcuni ometti ben posizionati che fanno salire verso sinistra su per un ripidissimo ma breve pendio erboso e sbucare sul secondo ripiano...fine degli ometti e fine del sentiero. Comincia la pietraia...ci si tiene più o meno sulla sponda destra orografica dello sconvolto vallone (sinistra salendo) e sempre su massi ferrigni si guadagna l'ultimo ripiano verso quota 2600. Ora il circo terminale si manifesta in tutta la sua bellezza : da sinistra a destra il dente di Pan Perdu, la quota 2733, la rocca di Pan Perdu, la rocca della Paur, il colle Nord di Valrossa e la cima Nord di Valrossa.
Piegando verso monte (sinistra) si risale un canale erboso dove si ritrovano alcuni ometti, che porta ad una selletta dello spartiacque. Poco prima della selletta si entra nel canalino roccioso che in circa 15 minuti si risale completamente arrivando direttamente in vetta alla rocca.
Giornata a dir poco spettacolare, senza vento fastidioso, così mi sono fermato un po' di più in vetta a godermela. Nessuno in giro, non da queste parti...solo un paio di stambecchi e stop.
Riprendo la discesa naturalmente un po' frantumaginocchia...la pietraia è proprio lunga da attraversare, comunque sono soddisfatto perchè ci tenevo molto a questa cima, e finalmente l'ho messa in carniere.

Data : 21/08/2013
Partenza : Agriturismo di rio Freddo, m. 1500
Zona : valle Stura
Quota vetta : m. 2870
Dislivello : m. 1370
Difficoltà : F


Stampa la pagina Manda la notizia a qualcuno Crea un PDF con questa notizia
Commenti
Visualizzazione:
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Accesso
Nome utente:

Password:


Registrati

Hai perso la password?

Condividi

Cerca
Google


Ricerca avanzata


Installa motore di ricerca

Utenti connessi
25 utenti sono connessi

Iscritti: 0
Visitatori: 25

altri...

A quanto siamo...
Siamo a:



pagine visitate

Pubblicità

   


Google
LaFiocaVenMola.it - info@lafiocavenmola.it