Home | Foto | Video | Notizie | Agenda | GPS | Articoli | Meteo | WebCams | Contattaci | Aiuto

Menu principale

Album foto

Foto a caso

C'era una volta : Un racconto per l'estate - Un vero amico
Autore: Beppe46 (Notizie dello stesso autore)
Notizia inviata il: 03/08/13 09:58
Notizia riferita al: 03/08/13
Letture: 1989
C'era una volta

Un racconto per l’estate - Un vero amico

Un vero amico è colui che arriva quando tutti gli altri se ne sono andati.
Il proprietario di un negozio stava mettendo un cartello sulla porta che diceva: ”Si vendono cuccioli”. Questo tipo di avvisi attraggono sempre i bambini, e infatti ne apparve uno nel negozio e gli domandò: “Quanto costano i cuccioli?”. Il proprietario rispose: “Dai 30 ai 50 dollari”.
Il bambino mise una mano in tasca ed estrasse alcune monete. “Ho solo 2 dollari e 37 centesimi…posso vederli?”.
L’uomo sorrise e fischiò. Dal retrobottega uscì di corsa una cagna seguita da cinque cagnolini. Uno dei cagnolini era rimasto indietro. Il bambino indicò subito il cagnolino, che zoppicava.
“Che succede a quel cagnolino”, domandò. L’uomo gli disse che quando il cagnolino nacque, il veterinario gli spiegò che aveva un’anca difettosa e che avrebbe zoppicato in quel modo per tutta la vita.
Il bambino si emozionò molto ed esclamò: ” E’ questo il cagnolino che voglio comperare”. Ma l’uomo sorpreso gli disse: “No, non devi comperarlo, perché se lo vuoi veramente te lo regalo”
Il bambino si arrabbiò e guardando dritto negli occhi il padrone del negozio disse: “Io non voglio che lei me lo regali. Vale quanto gli altri cuccioli e voglio pertanto pagare il suo prezzo completo. Le do quindi i miei 2 dollari e 37 centesimi, ma ogni mese verrò a darle 50 centesimi sino a quando non raggiungerò la cifra”.
L’uomo stupefatto gli disse: “Veramente vuoi comperare questo cagnolino, figliolo. Non sarà mai in grado di correre, saltare e giocare come i suoi fratellini”.
Il bambino si chinò e sollevò il pantalone per fargli vedere la sua gamba sinistra, che veniva sostenuta da un grande apparecchio di metallo. Guardò nuovamente l’uomo e gli disse: “Va bene, nemmeno io posso correre molto bene ed il cagnolino avrà bisogno di qualcuno che lo capisca”.
L’uomo si morse le labbra e gli occhi si riempirono di lacrime…sorrise e disse: “Figliolo, spero e prego che ognuno di questi cuccioli possa avere un padroncino degno di te”.

Nella vita non importa chi sei, ma che qualcuno ti apprezzi per quello che sei e ti accetti e ti ami senza condizioni.


Stampa la pagina Manda la notizia a qualcuno Crea un PDF con questa notizia
Commenti
Visualizzazione:
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Autore Commento
Beppe46
Inviato: 5/8/2013 23:11  Aggiornato: 5/8/2013 23:11
Iscritto: 16/6/2010
Da: Torino
Inviati: 12417
 Re: Un racconto per l'estate - Un vero amico
Per Massimo 66.
Grazie, sono felice che questo racconto sull'amicizia ti sia piaciuto. Se puoi fai liete vacanze; intanto ti auguro avventurose gite

Autore Commento
massimo66
Inviato: 4/8/2013 23:17  Aggiornato: 4/8/2013 23:17
Iscritto: 2/2/2008
Da: fossano cuneo
Inviati: 20563
 Re: Un racconto per l'estate - Un vero amico
Grande Beppe..davvero un bel racconto...magari le persone fossero così....sarebbe un altro mondo. Buone gite
Accesso
Nome utente:

Password:


Registrati

Hai perso la password?

Condividi

Cerca
Google


Ricerca avanzata


Installa motore di ricerca

Utenti connessi
22 utenti sono connessi

Iscritti: 0
Visitatori: 22

altri...

A quanto siamo...
Siamo a:



pagine visitate

Pubblicità

   


Google
LaFiocaVenMola.it - info@lafiocavenmola.it