Home | Foto | Video | Notizie | Agenda | GPS | Articoli | Meteo | WebCams | Contattaci | Aiuto

Menu principale

Album foto

Foto a caso

Escursionismo : Viso Mozzo - 18 luglio
Autore: klaus (Notizie dello stesso autore)
Notizia inviata il: 18/07/12 19:39
Notizia riferita al: 18/07/12
Letture: 1406


E’ stato il solito bagno di folla come tutte le volte nelle vicinanze del Monviso. Intanto partendo dal pian Melzè mi sono tenuto in tasca i 5 euro del parcheggio di pian del Re (la solita rapina legale), inoltre percorrendo il vallone dei Quarti si va a sbucare vicino a rocca Trune e si evitano alcuni saliscendi: a conti fatti si allunga al massimo di un quarto d’ora e si percorre un bellissimo sentiero segnalato tra grandi massi, un mare di rododendri e…nessun tedesco o francese!
Anche su questa cima sono tornato per vedere meglio, nel senso che l’unica volta che ero salito c’era il solito bel nebbione. Oggi la giornata è stata veramente spaziale, senza nemmeno una nuvoletta, c’era quel filo di vento nemmeno tanto freddo che faceva solo piacere…la giornata perfetta!
Sono arrivato in cima abbastanza presto ma già una decina di persone ospiti del rifugio Sella mi avevano preceduto, poi mentre ammiravo il panorama (anche il Bianco!) hanno cominciato ad arrivare…a decine.
Ho fatto una capatina al rifugio per un caffè e per tornare ho percorso tutto il sentiero fino al pian del Re che anche se era un giorno feriale era il solito carnaio, non un posto auto libero! Scendendo ho dovuto sorbirmi tanti di quei “bonjour”…questi qui impazziscono letteralmente per “le tour du Visò". E poi perché, io, quando vado in Francia mi sforzo di salutare in francese e i francesi in Italia non fanno altrettanto dicendo almeno ciao se per loro dire buongiorno è troppo “dificìle”? E in Francia ti mazziano se noi sbagliamo accento!
Da lì sono tornato per sentiero al pian Melzè, e anche nel parcheggio della “baita della polenta” c’era un mare di auto.
Non fosse che anche a me piace tanto girare nei dintorni del Viso…
P.S….strana, la croce del Viso Mozzo. Certamente unica. Ma non mi piace : mi sa un po’ di svastica…senza offesa, eh!


Data : 18/07/2012
Zona : valle Po
Partenza : pian Melzè (pian della Regina), m. 1714
Quota max : M. Viso Mozzo, m. 3019
Dislivello : m. 1305
Difficoltà : E


Stampa la pagina Manda la notizia a qualcuno Crea un PDF con questa notizia
Commenti
Visualizzazione:
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Autore Commento
bavarese
Inviato: 19/7/2012 22:44  Aggiornato: 19/7/2012 23:14
Guru
Iscritto: 9/4/2006
Da: Lindau/Lago di Costanza
Inviati: 1352
 Re: Viso Mozzo - 18 luglio
È sempre la stessa cosa con questo turismo maledetto! I locali se ne guadagno da vivere e coloro che vengono da piu o meno lontano cercano la solitudine e portano il vino e i panini nello zaino-e lasciano la bottiglia vuota e la busta di plastica
Propongo una recintazione con accesso per chip ai piemontesi autentici-da richiedere al comune alla base del certificato di nascita
E queste parole di "un mare di rododendri senza tedeschi e francesi,sorbirsi le bonjour e lamentarsi della mancanza di un saluto italiano"...capisco bene l'immaginazione di uno svastica-mai sentito un cazzo tale nazistico di un alpinsta nei 25 anni che sto rovistando il Piemonte.
Buon divertimento tra di voi--e No TAV

Autore Commento
klaus
Inviato: 20/7/2012 10:45  Aggiornato: 20/7/2012 10:45
Guru
Iscritto: 14/2/2010
Da: Magliano Alpi
Inviati: 696
 Re: Viso Mozzo - 18 luglio
Mi dispiace, amico, ma non ho capito se mi stai bacchettando o se sei parzialmente d'accordo.
L'ultima frase, quella che parla di cazzo e di svastica mi dà l'dea di che parte sono le tue opinioni.
Comunque le opinioni sono come le palle, ognuno si tenga le sue.

Autore Commento
bavarese
Inviato: 20/7/2012 12:44  Aggiornato: 20/7/2012 12:44
Guru
Iscritto: 9/4/2006
Da: Lindau/Lago di Costanza
Inviati: 1352
 Re: Viso Mozzo - 18 luglio
Non fare l'indiano, la tua relazione e pieno di intoleranza nei confronti di turisti dall'estero e mi spiace: pensato che avessimo superato un tal comportamento mi resta solo una lingua di questo livello--e la parola della svastica è la tua- si ben confezionata ma evidentemente presso le tue idee,perché la croce del Viso Mozzo è raffigurato da anni in modi diversi,ma mai confrontato con una svastica.

Autore Commento
klaus
Inviato: 20/7/2012 19:05  Aggiornato: 20/7/2012 19:07
Guru
Iscritto: 14/2/2010
Da: Magliano Alpi
Inviati: 696
 Re: Viso Mozzo - 18 luglio
beh, in quanto indiano anche io ho subito delle prepotenze...
poi lascia che ti chiarisca il concetto : parlando di svastiche (e non di tedeschi) se qualcuno se la prende vuol dire che gli brucia la coda (di paglia)
Inoltre se proprio ci tieni a sapere tutto, io non odio nè francesi, nè tedeschi (nè inglesi)...odio i pedofili, gli stupratori e chi maltratta innocenti, come penso tutte le persone normali.
Dopodichè se mi chiedi dei francesi, dei tedeschi (degli inglesi) ti rispondo che non li odio ma mi stanno bellamente sui testicoli. E non mi hanno fatto nulla, è solo una questione di "a prima vista"...pensiero più che personale!
Un consiglio : ogni tanto fatti una bella risata che fa buon sangue...

Autore Commento
Jacolus
Inviato: 20/7/2012 20:32  Aggiornato: 20/7/2012 20:32
Iscritto: 5/12/2008
Da: Piasco
Inviati: 10819
 Re: Viso Mozzo - 18 luglio
Scusate se mi intrometto,in quanto che gran parte dei francesi che non si sforzano a dire una parola di italiano è vero,ma esprimere quella opinione non vuol dire essere intolleranti,
significa solo dire che sarebbe buona educazione quando si è in un paese straniero si dovrebbe almeno fare un piccolo sforzo di dire almeno un bongiorno in italiano,anche se cosa che non credo,non conoscono per nulla la nostra lingua,ma si sa i francesi sono nazionalisti(in senso buono)da ammirare sono tutti gli stranieri che pur non conoscendo la nostra lingua si sforzano a parlarla,e onore a chi la sa anche scrivere. Poi la croce su viso Mozzo si, ha vagamente la forma di svastica,per conto mio dovrebbero togliere tutte le croci dalle vette e lasciarle come la natura le ha fatte. Comunque quella forma ricorda tempi terribili che sono stati la vergogna dell'umanità,ma ciò non vuol dire che tutto un popolo debba essere marchiato per sempre di quella infamia,anche noi abbiamo avuto il duce,che ha portato l'Italia a ramengo e Silvio che ha completato l'opera,ma non vuol dire che tutti gli italiani sono stati dalla loro parte. In quanto al pagamento della gabella al pian del Re penso che tutti siano d'accordo che sià una prepotenza,un libero arbitrio...Buona montagna a tutti.

Autore Commento
bavarese
Inviato: 20/7/2012 22:49  Aggiornato: 20/7/2012 22:49
Guru
Iscritto: 9/4/2006
Da: Lindau/Lago di Costanza
Inviati: 1352
 Re: Viso Mozzo - 18 luglio
Caro Jacolus,
ho solo parlato di una mancanza di toleranza = intoleranza.Essa si dimostra nell' assenza di perdonare o subire i minimi disagi nella convivenza giornaliera.Lamentarsi della mancanza di un Buongiorno al lato italiano del Rè,lamentarsi sincronamente di un mare di Bonjour di buona volontà è- sul fondo di altre parole sottolineando questo atteggiamento- dunque...cos'è?

Autore Commento
bavarese
Inviato: 20/7/2012 22:30  Aggiornato: 20/7/2012 22:30
Guru
Iscritto: 9/4/2006
Da: Lindau/Lago di Costanza
Inviati: 1352
 Re: Viso Mozzo - 18 luglio
Dopo questa testimonianza di mentalità ristretta confermando la mia supposizione dall'inizio ti sei rivelato definitivamente uno stronzo- a occhi ciechi !!
Non rispondo piu, ma spero insistentemente di non trovare mai un'altra specie tale in estizione in qualsiasi angolo del Piemonte.

Autore Commento
klaus
Inviato: 20/7/2012 22:42  Aggiornato: 20/7/2012 22:42
Guru
Iscritto: 14/2/2010
Da: Magliano Alpi
Inviati: 696
 Re: Viso Mozzo - 18 luglio
Auf wiedersehen
Accesso
Nome utente:

Password:


Registrati

Hai perso la password?

Condividi

Cerca
Google


Ricerca avanzata


Installa motore di ricerca

Utenti connessi
16 utenti sono connessi

Iscritti: 0
Visitatori: 16

altri...

A quanto siamo...
Siamo a:



pagine visitate

Pubblicità

   


Google
LaFiocaVenMola.it - info@lafiocavenmola.it