Home | Foto | Video | Notizie | Agenda | GPS | Articoli | Meteo | WebCams | Contattaci | Aiuto

Menu principale

Album foto

Foto a caso

Racchette da neve : Razil, Ostanetta, Selassa e Castel Oddino...01/03/2012
Autore: klaus (Notizie dello stesso autore)
Notizia inviata il: 01/03/12 17:32
Notizia riferita al: 01/03/12
Letture: 1289
Racchette da neve

Certo che se continua con ‘sto caldo le ciastre e’ meglio rimetterle a nanna…a meno di non andare a cercare versanti esposti a Nord.
Oggi lascio l’auto ai Durandini di Ostana e con le racchette (in spalla) salgo verso il colle Bernardo dove finalmente trovo la neve! E anche se sono solo le 8,30 inforco le racchette perche’ si comincia gia’ a sfondare alla grande…poi seguendo l’autostrada di tracce salgo prima alla punta Razil e cautamente facendo un tratto solo con gli scarponi arrivo alla croce dell’Ostanetta. Sono diversi anni che non venivo da queste parti ma l’immagine del Viso piu’ bella (insieme a tutti i suoi satelliti) la si ha proprio da qui, anche se la neve comincia a scarseggiare pure in alto.
Dopo una sosta contemplativa scendo al colle Bernardo e scavalcando il dosso innominato nei suoi pressi, proseguo la discesa versa il colle Selassa sfondando sempre di piu’. In 5 minuti di risalita arrivo alla croce di punta Selassa ( la Slaco), altro buon punto panoramico e qui mi decido a togliere definitivamente le racchette, tanto la fioca e’ belle che finita.
Proseguo sulla cresta spoglia di neve fino ad un colletto e quindi ultima breve risalita per toccare la cima del Castello Oddino, poco piu’ di un ammasso di massi (gia’…) dove mi fermo per fare colazione.
Ora si tratta di reperire un sentierino quasi scomparso (che la carta segnala) fino a toccare la strana conformazione rocciosa di rocca Vardetta…all’inizio lo trovo e lo seguo poi scompare sotto alcune chiazze di neve e mi tocca ravanare un po’ per mezz’oretta e fare un traverso per niente simpatico. Alla fine sara’ l’unico tratto da considerarsi EE come difficolta’, comunque arrivo a rocca Vardetta e finisce nuovamente la neve, cosi’ ritrovo il sentiero che scavalcando alcuni costoloni che scendono dalla punta Selassa mi riporta vicino al parcheggio.
Un bel giretto, tutto sommato, che perlomeno mi ha fatto toccare due cime (Selassa e castel Oddino) che non avevo ancora visitato. Incontrato…nessuno, ne’ a 2 ne’ a 4 zampe.


Data : 01/03/2012
Zona : valle Po
Partenza : Meire Durandini di Ostana, m. 1647
Quta max : punta Ostanetta , m. 2375
Dislivello accumulato : m. 950
Difficolta’ : MR / E
Note : cielo sereno con foschie in pianura, sempre piu’ caldo, totale assenza di vento.


Stampa la pagina Manda la notizia a qualcuno Crea un PDF con questa notizia
Commenti
Visualizzazione:
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Accesso
Nome utente:

Password:


Registrati

Hai perso la password?

Condividi

Cerca
Google


Ricerca avanzata


Installa motore di ricerca

Utenti connessi
18 utenti sono connessi

Iscritti: 0
Visitatori: 18

altri...

A quanto siamo...
Siamo a:



pagine visitate

Pubblicità

   


Google
LaFiocaVenMola.it - info@lafiocavenmola.it