Home | Foto | Video | Notizie | Agenda | GPS | Articoli | Meteo | WebCams | Contattaci | Aiuto

Menu principale

Album foto

Foto a caso

Escursionismo : Il colle della Rho
Autore: ste67 (Notizie dello stesso autore)
Notizia inviata il: 28/06/11 00:03
Notizia riferita al: 26/06/11
Letture: 2844

Erano anni che volevo salire al colle della Rho ma non ne avevo mai avuto l'occasione. Finalmente sono riuscito a trovare il tempo e ne è valsa la pena.
Partenza da Bardonecchia in salita lungo il percorso della via crucis fino alle grange della Rho. A questo punto, visto che ero curioso di vedere la strada militare in corrispondenza del tratto in galleria, tralascio il percorso verso la chiesetta della madonna di Mont Serrat che seguirò in discesa e salgo in direzione della strada militare sfruttando una traccia di mulattiera ormai inerbita che sale nei prati a monte delle grange della Rho e consente di tagliare una buona parte della lunga strada militare. Il percorso giunge qualche decina di metri al di sotto della strada prima di un tratto ove sono state fatte numerose opere di ingegneria naturalistica. Tagliando per i prati mi ricongiungo alla strada che seguo fino al punto in cui termina ove vi è la caserma di pian dei morti ed ove arriva il sentiero che proviene dalla Madonna di Mont Serrat. Proseguo sul largo sentiero fino al colle della Rho. Dal colle risalgo ancora su un modesto rilievo che dovrebbe essere il Roc de Jany e poi raggunto il colle piccolo della Rho ove si trova il sentiero per la Punta Nera. Tale sentiero si stacca da quello del colle della Rho nel pianoro a monte della caserma. Scendo pertanto lungo tale sentiero e presso la caserma del pian dei morti, per compiere un percorso ad anello scendo lungo il sentiero 721, con fondo ghiaioso ed in parte dilavato dalle piogge, fino ad un ponte sul torrente oltre il quale arriva la strada che dalle grange della Rho conduce alla chiesetta della Madonna di Mont Serrat. Oltrepassata la chiesetta giungo alle grange e poi lungo la mulattiera della via crucis rientro in fondovalle.
Ambiente spettacolare, in particolare le pareti che formano la catena di cime che dalla punta delle Quattro Sorelle arriva fino alla punta Gran Bagna particolarmente caratteristiche con la prima luce del mattino visto anche la giornata di bel tempo.

Data: 26/06/2011
Quota max: 2657
Partenza da: Bardonecchia
Quota partenza: 1340
Dislivello: 1317
Zona: Alta val di Susa - Bardonecchia
Difficoltà: E

Album Foto


Stampa la pagina Manda la notizia a qualcuno Crea un PDF con questa notizia
Commenti
Visualizzazione:
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Autore Commento
Chaberton1953
Inviato: 28/6/2011 13:15  Aggiornato: 28/6/2011 13:15
Primo della classe
Iscritto: 17/3/2009
Da: Torino
Inviati: 46
 Re: Il colle della Rho
Ma quando sei arrivato davanti alla galleria chiusa, da dove sei passato?

Autore Commento
ste67
Inviato: 28/6/2011 18:41  Aggiornato: 28/6/2011 18:41
Guru
Iscritto: 9/2/2010
Da:
Inviati: 320
 Re: Il colle della Rho
Il cancello presente presso l'imbocco lato valle della galleria è tenuto chiuso tramite una cordicella ed è pertanto facilmente apribile per consentire il transito. Sul cancello un cartello rammenta ai passanti di richiudere il cancello una volta che si è transitati. Penso che il cancello serva come sbarramento per impedire alla mandria di mucche che pascola nei pressi della caserma del pian dei morti di scendere a valle alla ricerca di erba migliore.

Autore Commento
Chaberton1953
Inviato: 28/6/2011 21:56  Aggiornato: 28/6/2011 21:56
Primo della classe
Iscritto: 17/3/2009
Da: Torino
Inviati: 46
 Re: Il colle della Rho
...Scusa: quindi la galleria è percorribile? Fino a pochi anni fa era ostruita subito dopo l'accesso a monte...

Autore Commento
Andrea81
Inviato: 28/6/2011 22:26  Aggiornato: 28/6/2011 22:26
Guru
Iscritto: 26/2/2006
Da: S.Ambrogio (NO TAV)
Inviati: 8223
 Re: Il colle della Rho
io ci vado praticamente ogni anno, e non ho mai trovato la galleria chiusa da che mi ricordo!

ps. potrebbero sempre fare un altra galleria a fianco, visto che piacciono a qualcuno...

Autore Commento
Chaberton1953
Inviato: 29/6/2011 1:00  Aggiornato: 29/6/2011 1:00
Primo della classe
Iscritto: 17/3/2009
Da: Torino
Inviati: 46
 Re: Il colle della Rho
Ehi, Guru!... Se volessi raccogliere la tua provocazione, potrei osservare che il tuo concetto cronologico totalmente autoreferenziale (ci vado praticamente ogni anno...non ho mai trovato la galleria chiusa...), è privo di qualsiasi valore documentale, visto anche quel pezzo del tuo nick che fa ritenere tu sia nato nel 1981. Ora, scommetterei che ci vai quasi ogni anno a partire...facciamo da quando ne avevi 10 o 12... Ciò significa che parliamo del 1991/1993 circa. Ossia, più o meno dall'ultima volta che ci sono andato io. Ed era ostruita. Forse, grazie a tutto 'sto vento della Valsusa, si è finalmente riaperta...
Ma non voglio raccogliere la provocazione e non dico nulla. Anzi, come simpaticamente mi hai fatto notare, conto fino a un miliardo e ti ringrazio di esistere: copriti bene e ciapa nen trop vent...

Autore Commento
ste67
Inviato: 28/6/2011 23:00  Aggiornato: 28/6/2011 23:00
Guru
Iscritto: 9/2/2010
Da:
Inviati: 320
 Re: Il colle della Rho
Si ti confermo che la galleria è percorribile.
Non essendo mai salito al colle della Rho in precedenza non so dirti da quanto la strada e la galleria siano stati sistemati e resi di nuovo percorribili. Forse in passato qualche frana aveva ostruito l'accesso da valle alla galleria.
Saluti e buone gite.

Autore Commento
Chaberton1953
Inviato: 29/6/2011 0:48  Aggiornato: 29/6/2011 0:48
Primo della classe
Iscritto: 17/3/2009
Da: Torino
Inviati: 46
 Re: Il colle della Rho
Grazie, Ste67.
Mi hai dato na buona notizia.
Accesso
Nome utente:

Password:


Registrati

Hai perso la password?

Condividi

Cerca
Google


Ricerca avanzata


Installa motore di ricerca

Utenti connessi
95 utenti sono connessi

Iscritti: 0
Visitatori: 95

altri...

A quanto siamo...
Siamo a:



pagine visitate

Pubblicità

   


Google
LaFiocaVenMola.it - info@lafiocavenmola.it