Home | Foto | Video | Notizie | Agenda | GPS | Articoli | Meteo | WebCams | Contattaci | Aiuto

Menu principale

Album foto

Foto a caso

SciAlpinismo : Canalone Rosso 10-04-2011
Autore: ribel60 (Notizie dello stesso autore)
Notizia inviata il: 11/04/11 18:07
Notizia riferita al: 11/04/11
Letture: 1173

Parto dalla mia casa mobile posteggiata davanti alla fabbrica delle acque minerali Pian della Mussa, sono le 6:20 e mi avvio verso la frazione dei Cornetti di Balme, destinazione Canalone Rosso, sono d’accordo con Fulv54 che ci incontriamo lungo il percorso, tanto lui con il passo che ha, che è di gran lunga superiore al mio, non ha di sicuro problemi a raggiungermi. Fatto sta che sono al bivio del sentiero che va verso il lago Paschiet e Fulvio non si vede ancora, strano!?! Avrà avuto sicuramente qualche contrattempo, davanti a me c’è un gruppo di quattro skialp, ma per dove si stanno dirigendo penso vadano all’Ortetti, quindi io proseguo per la mia strada, ossia per il Canalone Rosso, a mal parata arrivo fin dove me la sento… Ma scorgo uno skialp che ha tutta l’aria di essere Fulvio, strano? Ma di lì al limite si può andare all’Ortetti! Eppure è lo stile è il suo! E sì! E proprio lui, perché ad un certo punto vedo che resosi conto di aver sbagliato strada, piega verso il lago Paschiet, Cavolo e lui! Mi blocco, tolgo i coltelli e scendo giù di quota, fino a beccare il sentiero che va al lago, con l’intento di raggiungerlo, povero illuso… e come una Cinquecento volesse superare una Ferrari, fatto sta che tutto il gruppo aveva intenzione di andare al canalone Rosso, ma hanno fatto un percorso diverso dall’usuale, cosa ribadita da un local che mi ha raggiunto e salutato. E sì un po’ per il mio ginocchio gigio, ma soprattutto, per aver cercato l’impossibile, cioè raggiungere Fulv54, sono arrivato nella parte del canale, dove si fanno gli ultimi metri sci a spalle che ero in riserva, quindi ho preferito fermarmi. Giusto il tempo di togliere le pelli ed ecco Fulvio che scende, gli dico: aspetta che ti faccio delle foto! E lui: Ehi Ribel sei qui! E così finalmente ci troviamo, bella la discesa, anche se in alcuni tratti dove il sole aveva già scaldato, la neve mollava già parecchio, comunque sempre sciabile. Ma se le temperature continuano così, non credo sia possibile farlo ancora per molto, comunque, scegliendo il lato di salita per l'Autur e poi verso il lago Paschiet, la neve per il momento è continua da poco dopo il ponte di pian Sale, cosa certa perché la discesa l’abbiamo effettuata dal quella parte. Un saluto a Fulv54 e grazie che mi ha proposto questa gita, facendomi rivivere vecchi ricordi di gioventù Un saluto anche al gruppo di skialp con cui abbiamo condiviso la discesa.

Quota di partenza: 1446Mt
Quota vetta: 2907Mt
Dislivello complessivo: 1461Mt
Difficoltà: BSA


Album foto


Stampa la pagina Manda la notizia a qualcuno Crea un PDF con questa notizia
Commenti
Visualizzazione:
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Accesso
Nome utente:

Password:


Registrati

Hai perso la password?

Condividi

Cerca
Google


Ricerca avanzata


Installa motore di ricerca

Utenti connessi
54 utenti sono connessi

Iscritti: 0
Visitatori: 54

altri...

A quanto siamo...
Siamo a:



pagine visitate

Pubblicità

   


Google
LaFiocaVenMola.it - info@lafiocavenmola.it