Home | Foto | Video | Notizie | Agenda | GPS | Articoli | Meteo | WebCams | Contattaci | Aiuto

Menu principale

Album foto

Foto a caso

Escursionismo : Deja-vu alla capanna Saracco-Volante
Autore: klaus (Notizie dello stesso autore)
Notizia inviata il: 10/10/10 18:10
Notizia riferita al: 10/10/10
Letture: 1246

Travolto da un alcolico destino in una brumosa mattinata ottobrina sotto un cielo plumbeo e nebbioso in quel di valle Ellero in una domenica modello cinghiale vagando senza meta, partito per una dolce passeggiate autunnale al rifugio Mondovi' con kit di sopravvivenza completo, trovatomi poi a proseguire alla volta di porta Sestrera, rifugio Garelli, ancora porta Sestrera, colle del Pas e capanna speleo Saracco-Volante e chi ti trovo dico chittitrovo seduto al riparo dall' umida bruma se non quella vecchia canaglia nonche' compagno d'armi nella Benemerita e di battaglie giovanili per un paio d'estati roventi dietro alle fraulein austriache a Lignano Sabbiadoro del Fede (rico) ligure docg anche lui col vizietto dei monti?
Secoli che non ci sentiamo, come va? eh sono stato quindici anni in Brasile e non solo per lavoro, mi sono anche sposato..ma va?con xxxx? e te la sei portata in Brasile? Sei un Besugo la xxx non so chi sia e poi e' come portare una birretta all'Oktoberfest! No mi sono sposato la'...e mi fa vedere la foto sul telefonino. No dico, e' uno scherzo, questa e' tua figlia, c'hai la mia eta'...No, no comunque tu ti sei invecchiato, c'hai quasi tutti i capelli bianchi...no mi sono fatto le mesc, i colpi di sole...tu piuttosto sei quasi calvo! No e' che sto permutando...
Tra una pirlata el'altra saltano fuori dagli zaino salame al barolo, anciue al verd, olive taggiasche e tume varie, il tutto condito dalla buta sua e dalla buta mia, poi dopo al cafe' al pusacafe alpusapusacafe e altri pusa...ci stravacchiamo a guardare il nulla, anche perche' nulla si vedeva, fumando e rimembrando e promettendoci altri ritrovi e altri DEJA-VU
E' ora di tornare, sento gli scarponi un po' stretti, vuoi vedere che un po' di roba e' finita nei piedi?Poi ci salutiamo tra lacrimucce e gocce di pioggia, Fede torna a Carnino dove ha lasciato l'auto, io torno al ponte Murato sentendo sbraitare pesanti improperi dalle mie ginocchia, rinuncio a calcolare il dislivello (echissenefrega), so solo che la macchina non arrivava piu' e negli intestini sentivo uno strano google google e non era il collegamento a internet.
Per il resto tutto bene, ora mi sono ripreso, so chi sono e piu' o meno cosa sto facendo.
Saluti.


Data 10/10/10 (eila')
Partenza Rastello. ponte Murato m. 1224
Quota max colle del Pas m. 2342
Dislivello .......
Difficolta' E, in salita....


Stampa la pagina Manda la notizia a qualcuno Crea un PDF con questa notizia
Commenti
Visualizzazione:
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Accesso
Nome utente:

Password:


Registrati

Hai perso la password?

Condividi

Cerca
Google


Ricerca avanzata


Installa motore di ricerca

Utenti connessi
25 utenti sono connessi

Iscritti: 0
Visitatori: 25

altri...

A quanto siamo...
Siamo a:



pagine visitate

Pubblicità

   


Google
LaFiocaVenMola.it - info@lafiocavenmola.it