Home | Foto | Video | Notizie | Agenda | GPS | Articoli | Meteo | WebCams | Contattaci | Aiuto

Menu principale

Album foto

Foto a caso

Alpinismo : Grand pic de Rochebrune
Autore: klaus (Notizie dello stesso autore)
Notizia inviata il: 06/08/10 18:11
Notizia riferita al: 06/08/10
Letture: 2508

Siano santificate le ferie, cosi' si puo' sempre scegliere il giorno migliore per le uscite piu' lontane, in modo da non sprecare la giornata. Se poi e' il giorno seguente ad un temporale siamo quasi certi che la limpidezza del cielo e' spaziale.
Cio' non toglie che il seme della pazzia si sta facendo strada in me: senno' perche' mettere la sveglia alle 3 e ciucciarmi 3 ore di strada, valicando il colle dell'Agnello e andare al col d' Izoard?
Ad ogni modo alle 6 ero gia' con il sacco in spalla, freddino ma il giusto per non sentire la fatica,
In breve arrivo al col Perdu, da qui si vede bene la mia montagna e anche la grande pietraia da attraversare, fortunatamente con una bella traccia e diversi ometti.
Arrivato alla fine della pietraia inizia la salita vera e propria che porta al col des Portes, gia' oltre 2800 m.
Breve sosta per tirare il fiato e si ricomincia, sempre su pietraie.
Alla base del castello roccioso terminale mi trovo ad un bivio: A sinistra, su roccia praticamente verticale, una bella corda fissa; davanti a me un saltino di II-, un po' esposto e nulla piu'.
Opto per la seconda ipotesi, in breve mi trovo su un tratto di rocce gradinate che in pochi minuti mi portano in vetta dove secondo l'usanza francese (GRUNT) ci sono un paio di ripetitori molto antiestetici.
Panorama grandioso anche grazie al meteo piu' che sublime: la Barre des Ecrins, il Bianco, la Vanoise, le valli di Lanzo, il Viso, ecc. ecc...
Fa freddino e mi fermo poco. Torno giu', riattraverso la pietraia (e dai...), e dal col Perdu salgo ancora sulla modesta ma panoramica cima dell'Arpellin dove c'e' una strana statua in cemento.
Torno alla base, al col d'Izoard, c'e' il mondo; motociclisti, camperisti, biciclisti, anche un pullman.
Non mi restano che 3 ore d'auto e circa 150 Km per tornare a casa.
Mai perdersi d'animo, diceva Lucifero.

Data : 06/08/10
Partenza : col d'Izoard m.2360
Vetta : Pic de Rochebrune m.3320
Dislivello tot.: 1250 m.
Difficolta' : F


Stampa la pagina Manda la notizia a qualcuno Crea un PDF con questa notizia
Commenti
Visualizzazione:
I commenti sono proprietą dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Autore Commento
klaus
Inviato: 8/8/2010 19:45  Aggiornato: 8/8/2010 19:45
Guru
Iscritto: 14/2/2010
Da: Magliano Alpi
Inviati: 696
 Re: Grand pic de Rochebrune
Per la pensione ci vogliono ancora 3 luuuuunghi anni ma per le bute molto meno...

Autore Commento
Jacolus
Inviato: 7/8/2010 20:30  Aggiornato: 7/8/2010 20:30
Iscritto: 5/12/2008
Da: Piasco
Inviati: 10819
 Re: Grand pic de Rochebrune
Pensa quando sarai in pensione! potrai santificare tutti i giorni che vorrai!... ma dime 'n po lassł a las purtą na buna buta?

Autore Commento
klaus
Inviato: 7/8/2010 19:17  Aggiornato: 7/8/2010 19:17
Guru
Iscritto: 14/2/2010
Da: Magliano Alpi
Inviati: 696
 Re: Grand pic de Rochebrune
Devo ripetermi: di foto ce ne sono gia' di tutti i gusti e di tutte le vette,certamente migliori di quelle che farei io.
Le poche volte che faccio delle foto uso una macchina antidiluviana con il rullino...pero' che soddisfazione quando escono bene!
Eppoi perche' continuare a fotografare le stesse cose? per dimostrare di esserci stato?

Autore Commento
Chaberton1953
Inviato: 6/8/2010 22:44  Aggiornato: 6/8/2010 22:44
Primo della classe
Iscritto: 17/3/2009
Da: Torino
Inviati: 45
 Re: Grand pic de Rochebrune
Ehmma...: błtje anche doe foto!
Accesso
Nome utente:

Password:


Registrati

Hai perso la password?

Condividi

Cerca
Google


Ricerca avanzata


Installa motore di ricerca

Utenti connessi
26 utenti sono connessi

Iscritti: 0
Visitatori: 26

altri...

A quanto siamo...
Siamo a:



pagine visitate

Pubblicitą

   


Google
LaFiocaVenMola.it - info@lafiocavenmola.it