Home | Foto | Video | Notizie | Agenda | GPS | Articoli | Meteo | WebCams | Contattaci | Aiuto

Menu principale

Album foto

Foto a caso

Escursionismo : Canalone di Lourousa...ahi ahi ahi...
Autore: pierriccardo (Notizie dello stesso autore)
Notizia inviata il: 17/01/07 22:24
Notizia riferita al: 17/01/07
Letture: 2116

Gitarella di perlustrazione, della serie: vediamo un pò, magari qui ne ha messo un metro senza dir niente a nessuno
Parto senza tavola per non farmi tentare.
E con uno zaino pesantissimo
Dentro ci ho messo due litri d'acqua, fornellino,pentolino, caffé, minestre,marmellate, biscotti, vino zucchero sale ed altro.

Così, se c'é una bella neve lascio tutto lassù nel bivacco e ci torno a dormire tra un paio di giorni

Mi fermo a S.Anna di Valdieri per un caffé, così chiedo se la strada é chiusa a Tetti Gaina; infatti la barista mi dice che é proprio così: c'é la sbarra ed un'ordinanza, ma subito un signore dai capelli bianchi mi dice: basta che alzi la sbarra e vai fino alle Terme: la strada é tutta pulita.

Chiedo quant'é la multa, mi dicono sui 25 euro, decido di rischiare, anche se non si deve fare, ma mi evito un'ora e mezza a piedi per due = 3 ore!!

Ciaspole, ramponi, scarponi, picca sullo zaino, boomerang naturalmente dentro, il tutto saranno 30kg... e sù per il sentiero, asciuttissimo, non un cm di neve, da Terme fino al Lagarot di Lourousa, 2000m.

Metto le ciaspole qui,ai piedi delle lapidi dei 13 che, tra il 1955 al 2004, non sono mai tornati a casa. E forse non sono tutti. Fermatevi un attimo qui, prima di salire lassù.

C'é una spanna di neve, due negli accumuli, e più pietre che neve, neve di tutti i tipi: crosta dura, crosta leggera, crosta da rigelo, crosta da vento,crosta media, ma sempre crosta

Le ciaspole un pò sprofondano, un pò no, ed in un'ora e un quarto sono al bivacco Varrone, bello rosso.. e dentro é anche pulito.

Il canalone é una desolazione: massi affioranti dappertutto: c'é meno neve che a giugno scorso: già giusto al di sopra del conoide basale (conoide = sostantivo maschile, quindi non "la conoide", come scrivono tutti ) c'é un pezzo di canale completamente di roccia senza neve: credo che per passarlo sarebbe meglio avere qualche chiodo!!!!!

Sul libro del rifugio c'é anche l'annotazione di due che son saliti un paio di giorni fà e che hanno desistito per neve ghiacciata già nel conoide.

Allora non salgo neanche a vedere di persona.
Penso che gli unici che ci potrebbero provare sarebbero Enzo e Federico, ma, pur dal basso della mia scarsissima esperienza, non lo consiglierei neppure a loro, col rischio che si portino appresso anche Enrico.... e poi, con chi divido io le spese dei pedaggi dei tunnel???

Leggo un pò di resoconti di gente che é salita qui dall'Aprile dell'anno scorso, quando ho portato sù un diario nuovo, perché quell'altro era finito, e ne avevo riempito le prime 4 pagine con le mie tre salite in una settimana (una sola fino in cima!!).
Avevo anche scritto che i rifiuti ognuno deve portarseli giù... infatti ho avuto un sacco di commenti a proposito ed a sproposito, tipo: "porto giù i rifiuti perché mi fa troppo paura pierriccardo" ed altri ancora più ameni e le solite battutacce ed altri molto carini che mi salutano e poi si chiedono: "ma poi sto pierriccardo chi é?" ed insinuazioni che io fumerei troppo... sì, ma cosa??

Lascio nel bivacco i 2 lt. d'acqua avvolta in una coperta, biscotti, marmellata,minestra, scatolette ed altro, così mi tolgo il peso, se poi qualcuno rischiasse di morir di fame, sennò ci tornerò io.

E poi giù di corsa con le ciaspole sulla neve un pò sfondosa, un pò no, slalomando tra le pietre in pendii spesso un pò troppo severi per fare i cretini.
Il boomerang naturalmente non l'ho lanciato, perché lo lancio solo dalle vette, altrimenti non c'é gusto... ed oggi di vette niente.

Sotto il Lagarot tolgo le ciaspole e giuro a me stesso che non farò un metro fuori dal sentiero.

Infatti piglio la prima scurcia che vedo e finisco per perdermi in pendii un pò troppo dritti, dove anche le tracce di sentiero si perdono tra l'erba scivolosa e chiazze di neve, praticamente credo di aver accorciato di 6 o 7 tornanti, ma di aver allungato di almeno un quarto d'ora!!

Per fortuna ritrovo il sentiero che sta facendo un pò buio (é una mia costante, ma oggi son partito un pò tardi..) e riesco ad arrivare all'auto senza frontale ma con gli occhi un pò troppo spalancati.

La multa non c'é... ma magari mi aspettano alla sbarra, vado giù silenziosamente, alzo la sbarra, l'abbasso... nessuno.
Nemmeno la Neurodeliri.

Non fatelo mai.

Per la neve state tranquilli: il vecchio della montagna mi ha spiegato perché non é ancora venuta la neve, nonostante le gambe alte delle genziane: LA LUNA CHE C'ERA ERA QUELLA DI DICEMBRE; ORA ARRIVA QUELLA DI GENNAIO CHE E' IN RITARDO DI UN MESE: LA NEVE ARRIVA TRA 10 GIORNI.. E TRA DODICI GIORNI CI SARA' QUALCUNO CHE DIRA' CHE E' ARRIVATA UNA NUOVA ERA GLACIALE

Per Enzo: Dal Varrone le stelle erano 3:
Punta Stella a dx, 2567m;
Corno Stella davanti, 3050m;
Monte Stella, a sx del colletto Coolidge: 3262m

Adesso vedrò di mettere qualche foto... pazienza, sono un pò lento

Data: 17/01/2007
zona: Valle dei Gessi di Valdieri
Partenza: Terme di Valdieri (1350m)
Arrivo: Bivacco Varrone (2250m)
Dislivello: 900m
Neve : Zero fino a q.2000(Lagarot)
Di lì in sù: 20 cm di croste di tutti i tipi
Canalone: non fattibile per scarsità neve e presenza ghiaccio già in conoide

Album Foto


Stampa la pagina Manda la notizia a qualcuno Crea un PDF con questa notizia
Commenti
Visualizzazione:
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Autore Commento
L'alchimista
Inviato: 18/1/2007 22:35  Aggiornato: 18/1/2007 22:35
Guru
Iscritto: 5/10/2006
Da: NO TAV
Inviati: 323
 Re: Canalone di Lourousa...ahi ahi ahi...
Grande come sempre!!
dopo aver letto i giornali ,visto i telegiornali ,la lettura dei resoconti di Pier alzano la qualita della vita.
Sei l'inviato speciale del nostro IO bambino ,una finestra aperta sul mondo reale,per noi costretti(o conigli per mancanza di coraggio) a camminare tra la puzza di piscio di questi marciapiedi,a viaggiare sui pulmann sempre pieni di tristezze,a rimpiangere scelte sbagliate senza aver nessuno a cui darne colpa.Buon viaggio e continua a scrivere per noi che siamo"dall'altra parte del mare"

Autore Commento
pierriccardo
Inviato: 19/1/2007 20:44  Aggiornato: 19/1/2007 20:44
Guru
Iscritto: 3/1/2006
Da: Cuneo
Inviati: 2986
 Re: Canalone di Lourousa...ahi ahi ahi...
Grazie, Alchi !!
é uno dei più bei complimenti degli ultimi tempi, oltretutto fatto da un insospettabile poeta alpinista ripidista... tra un pò ti facciamo santo subito anche te, ancorché vivente

Più che al di là del mare, bellissima immagine, preferisco immaginarmi "al di là del fiume, tra gli alberi", rispetto a voi (rubata ad Hemingway).

Non ricordo se al di là del fiume c'era il nemico da uccidere, la morosa da salvare, o solo i vicini di casa.

Sò soltanto che ho fatto saltare il ponte..
e così comunico a voce con l'altra sponda.

Solo che il fiume é in piena, fà un casino tremendo ed a volte non ci capiamo.

Come quei due che stavano uno di qua, uno di là e gridavano:

-Ehi, vai a pescare?
-No, no, vado a pescare !!
-Ah, credevo che andassi a pescare!!

Oggi a Cuneo 29°C : abbiamo battuto tutti, anche quelli di Canicattì
Accesso
Nome utente:

Password:


Registrati

Hai perso la password?

Condividi

Cerca
Google


Ricerca avanzata


Installa motore di ricerca

Utenti connessi
35 utenti sono connessi

Iscritti: 0
Visitatori: 35

altri...

A quanto siamo...
Siamo a:



pagine visitate

Pubblicità

   


Google
LaFiocaVenMola.it - info@lafiocavenmola.it