Home | Foto | Video | Notizie | Agenda | GPS | Articoli | Meteo | WebCams | Contattaci | Aiuto

Menu principale

Album foto

Foto a caso

MTB : MTB-Col Maurin, Col Longet: Traversata Chiappera, Maljasset, Pontechianale 4/7/06
Autore: pierriccardo (Notizie dello stesso autore)
Notizia inviata il: 05/07/06 01:53
Notizia riferita al: 05/07/06
Letture: 3857

L’ itinerario descritto (Via anche di gite scialpinistiche) parte da Chiappera e termina a Castello di Pontechianale transitando per buona parte nella valle iniziale dell’ “Ubaye” tra il colle del “Maurin” e il “Col du Longet” e implica di portare un’ auto a Castello e di raggiungere con un’altra Chiappera.
Naturalmente si puo’ allungare di molto facendo un anello, per esempio da Dronero, ma i Km diventano circa 137 ed il dislivello sui 3000, per il tempo vedete voi.
Soluzione 2: spezzettare in due: andare in auto a Maljasset: fare Maljasset/Pontechianale/Cuneo (Km.110,disl.1000, ore 7); l’indomani fare Cuneo/Chiappera/Maurin/Meljasset (km.100, disl. 2125m, ore 8), riprendere l’auto e tornare a Cuneo.
L’ intiero percorso prevede di scendere dalla bici per 1H 15’: quelli bravi molto meno.

descrizione:
Da Chiappera(1610) prendere il primo bivio a dx, prima del “Campo Base” che sale sotto la conica “Rocca Provenzale” per 1 km su asfalto, poi sterrata; seguitela senza scendere fino alle grange”Donadei” (2153), dopo le quali trovate un segnavia “T13” che abbandona la sterrata e devia a sx su sentiero il quale vi porta, meta’ in bici, meta’ a piedi, al “Colle Maurin” (2637), dove espatriate.
Qui vi fermerete un po’ a riprendere fiato e ad ammirare alla vs sx le svettanti punte del “Ciaslaras e Tete de l’homme,Aiguille de Chambeyron”; alla vs dx “Cialancion,Maniglia,P.haute de Mary”, tutti sopra i 3000m.
Ditevi delle cose ovvie e profonde e parlate con le schiere di francesi tutti gentili che frequentano queste randonnees a piedi (Tour du Chambeyron”).
Ora potete, casco e ginocchiere, buttarvi giu’ senza quasi mai scendere dalla vs mtb per bel sentiero ( non come quelli del lago della vacca e del “vei del bouc”!!!) fino a Maljasset: fate una visita al rifugio dove fanno delle torte da leccarsi i gomiti e del buon vino.
E poi lanciatevi per la dolce salita, anche lei su bel sentiero di terra largo, che solo per il tratto in cui attraversa sulla sx orografica per superare una gola, vi chiedera’ di scendere per 15 min.
Arrivati a quota 1400 circa, in corrispondenza di una malga, dopo la quale il sentiero spiana e piega a dx, non tralasciate di fare una visita al torrente “Ubaye” che in quel punto forma, nelle rocce calcaree delle caratteristiche “Olle o Marmitte”.
Risalite in sella ed in breve siete al primo ed al secondo dei silenziosi laghi di “Longet” e siete al “Col du Longet” (2649).
Ora siete dinuovo in patria e non vi resta che scendere, costeggiando il “Lago Blu” e tralasciando deviazioni seguire le indicazioni “Chiappera”. Dovrete scendere max per 5 min; quelli bravi forse mai. Arrivati a Chianale superatelo in centro e poi prendete la sterrata a dx sulla dx orografica che presto si fa bella mulattiera nei prati pascolivi e con saliscendi, piu’ scendi che sali, stando sempre da quella parte, costeggia l’invaso tra Pontechianale e Castello e voi farete il vostro ingresso trionfale a Castello passando sulla diga, dove avete l’auto. O no?
-------------------------------
Mia gitarella di oggi:
Partito da saretto (1340m) alle 6.45.
fatto il colle maurin, maljasset,col longet, chianale, cuneo.
Dislivello 2200m circa km.137 tempo indic. 12ore

I lunghi e furiosi temporali di ieri qui nell'alta val Maira hanno spazzato il cielo e ripulito la terra: torrentelli gonfi scendono ancora copiosi. Sul colle del Maurin c'é ancora un pò di grandine.
Ma che bellezza stamattina doversi mettere la maglia di lana a salire in bici fino al sole!!!

Tempo bellissimo, fino al col longet, dove sono arrivate nuvole minacciose, ma non pioggia e ottima visibilità.

Avrei voluto fare il ritorno da sampeyre, colle di sampeyre, stroppo, saretto.
Per fortuna piovigginava,(ha smesso dopo 5 minuti) perché sarebbero stati altri 1900m di disliv., e non sarei certo arrivato per vedere la partita dell'Italia!
A riprendermi l'auto ci vado un altro giorno, forse giovedi, con la mtb, ma non credo che farò molto asfalto!

Album Foto

GPS


Stampa la pagina Manda la notizia a qualcuno Crea un PDF con questa notizia
Commenti
Visualizzazione:
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Accesso
Nome utente:

Password:


Registrati

Hai perso la password?

Condividi

Cerca
Google


Ricerca avanzata


Installa motore di ricerca

Utenti connessi
82 utenti sono connessi

Iscritti: 0
Visitatori: 82

altri...

Pubblicità

   


Google
LaFiocaVenMola.it - info@lafiocavenmola.it