Home | Foto | Video | Notizie | Agenda | GPS | Articoli | Meteo | WebCams | Contattaci | Aiuto

Menu principale

Album foto

Foto a caso

MTB : Splendida salita ai Laghi Palasina (MTB) - 20 settembre 2008
Autore: Andrea81 (Notizie dello stesso autore)
Notizia inviata il: 26/09/08 13:11
Notizia riferita al: 26/09/08
Letture: 1655

Giornata insperatamente bella, nonostante l'aria decisamente dal sapore tardo-autunnale!
Si parte da Brusson, bel borgo della Val d'Ayas, in direzione Estoul, 8 km di asfalto che salgono regolari. Freddo pungente perchè fino a tardi il sole non illumina la strada, tuttavia pedalando ci si scalda velocemente.
Superate le case La Croix, in breve si è ad Estoul, dove il paesaggio si apre e merita di essere visto in una giornata limpida come oggi.
Poco oltre il paese, si lascia la strada che prosegue al col Ranzola, per deviare a sinistra su una sterrata nella pineta, sempre seguendo le indicazioni per il Rifugio Arp.
Alcune rampe sono al limite del ribaltamento, se non si è allenati qualche centinaio di metri è meglio farlo a piedi per non scoppiare.
Si transita sotto gli impianti di risalita di Estoul, fino ad immettersi nel valloncello che scende dai laghi Palasina. Un traverso in leggera salita alle pendici del monte Bieteron porta ad un bivio; io ho proseguito a destra su una vecchia sterrata, alcuni tratti un po' sconnessi costringono a spingere, ma con un ultimo sforzo si raggiunge il megalomane Rifugio Arp, cattedrale di pietra sotto la Punta Valfredda.
Breve tratto di single track a mezzacosta per portarmi verso alcuni alpeggi sul versante opposto della vallata, e si incontra una strada, con numerose indicazioni per i Laghi Palasina.
Terminata la strada, tocca spingere per 50 metri di dislivello su ripido sentiero, fino a sbucare nella conca del primo lago, il Lago della Battaglia, a mio avviso il più bello per il suo colore blu intenso.
Superato un bel ponte in pietra si pedala sul bel sentiero che fiancheggia il lago, per portarsi sotto una rampa, che in breve adduce al secondo e ultimo lago raggiungibile comodamente con la bici, il Lago Pocia.
Qui decido di fermarmi, al riparo dal vento gelido, ma con il sole caldo di settembre che scalda. Il panorama è di prim'ordine, il lago della Battaglia poco sotto visto dall'alto rivela la sua grandezza e la forma a ferro di cavallo. Attorno svettano le numerose cime della zona, dal Corno Bussola al Corno Vitello alla Punta Valfredda, Valnera e Palasina.
Ritengo che il periodo consigliato per questa gita sia proprio l'autunno con le giornate terse.
Dopo aver pranzato, inizio la discesa, avrei potuto raggiungere il Colle Palasina, e scendere su Champoluc, ma non sapevo la ciclabilità di questa variante. Così ritorno agli alpeggi, e scendo lungo la bella e nuova sterrata che riconduce al bivio sottostante, poi ad Estoul. Da qui di nuovo su asfalto a Brusson, mentre le nubi risalivano velocemente le vallate.

Data: 20 settembre 2008
Quota max: 2518
Partenza da: Brusson
Quota partenza: 1338
Dislivello: 1180
Zona: Val d'Ayas
Difficoltà: BC

Album Foto


Stampa la pagina Manda la notizia a qualcuno Crea un PDF con questa notizia
Commenti
Visualizzazione:
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori.
Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Accesso
Nome utente:

Password:


Registrati

Hai perso la password?

Condividi

Cerca
Google


Ricerca avanzata


Installa motore di ricerca

Utenti connessi
44 utenti sono connessi

Iscritti: 0
Visitatori: 44

altri...

A quanto siamo...
Siamo a:



pagine visitate

Pubblicità

   


Google
LaFiocaVenMola.it - info@lafiocavenmola.it